top of page

Asili nido: buone nuove da Berna per i genitori

Aggiornamento: 16 set 2023




Dal 2017 la custodia dei bambini è gestita – coadiuvata dagli incentivi della Confederazione che ammontano a circa 100 milioni di franchi – da Comuni e Cantoni. Recentemente è stata approvata dal Consiglio nazionale un’iniziativa parlamentare che vuole chiamare in causa la Confederazione in modo più diretto e moderno. Infatti, secondo il progetto della “Commissione della scienza, dell’educazione e della cultura”, Berna dovrebbe contribuire con un finanziamento annuo di circa 700 milioni per sgravare i genitori da costi di asili nido, scuole materne e diurne, costi che incidono pesantemente sui budget famigliari. Nel frattempo, in attesa dell’applicazione di una nuova e più attuale disposizione in materia, l’attuale programma di sostegno con incentivi della Confederazione è stato prolungato fino al 2024. Quale segretario della “Associazione Infanzia e Vita” di Minusio, e non da ultimo quale padre confrontato giornalmente con le difficoltà di conciliare le esigenze lavorative con quelle famigliari, saluto molto positivamente questa decisione che come tale andrà significativamente a sostegno del lavoro che il Cantone Ticino, anche se ancora limitato nei suoi margini di manovra dagli aspetti finanziari. già sta svolgendo con risultati apprezzabili. Grazie a questa recente decisione, le famiglie potranno usufruire concretamente di sgravi e facilitazioni e affrontare con più serenità il non facile compito di educatori.


ALESSANDRO MAZZOLENI, MUNICIPALE DI MINUSIO MEMBRO CE LEGA CANDIDATO AL GC N. 64, LISTA 13, LEGA



5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page